Estetista specializzata – percorso A

L’Estetista esegue diversi trattamenti estetici, al fine di mantenere e valorizzare l’immagine e il benessere fisico della cliente, garantendo condizioni di igiene, sicurezza e qualità. L’Estetista effettua trattamenti su tutta la superficie del corpo indirizzati all’eliminazione o attenuazione degli inestetismi. Tale attività è svolta attraverso l’uso di apparecchi e di tecniche manuali nonché con prodotti e metodi volti a favorire il benessere. Nell’esercizio della professione sono escluse le prestazioni con finalità di carattere terapeutico. L’estetista autonomo inoltre definisce e promuove l’offerta di servizi e trattamenti,
programma le attività di lavoro e gestisce gli aspetti amministrativo contabili connessi all’erogazione delle prestazioni.

Requisiti obbligatori di accesso al percorso:
Possesso Certificato di qualificazione professionale ottenuto a seguito del corso biennale di qualificazione per l’abilitazione al lavoro dipendente, ai sensi della L. 4 gennaio 1990, n. 1, art. 3, comma 1, lettera a) (Estetista biennale) oppure possesso della qualifica di Operatore del Benessere-Estetista, ottenuta a seguito di un percorso triennale di Istruzione e Formazione Professionale (IeFP)

Conoscenza linguistica:
– Per i cittadini stranieri è indispensabile la conoscenza della lingua italiana almeno al livello B1 del Quadro Comune Europeo di Riferimento per le Lingue, restando obbligatorio lo svolgimento delle specifiche prove valutative in sede di selezione, ove il candidato già non disponga di attestazione di valore equivalente.
Permesso di soggiorno per cittadini extracomunitari
– I cittadini extracomunitari devono disporre di regolare permesso di soggiorno valido per l’intera durata del percorso.

Durata corso: 900 ore di cui 850 ore d’aula e 50 ore di tirocinio

Il corso permette il conseguimento del Certificato di qualificazione professionale ai sensi del D.lgs 13/13.